For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Adriano Bolzoni.

Adriano Bolzoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Adriano Bolzoni (Cremona, 14 aprile 1919Cremona, 2005) è stato un regista, sceneggiatore e giornalista italiano.[1]

Biografia

Iniziò la carriera come giornalista, facendosi conoscere per i suoi reportage dal fronte della seconda guerra mondiale (aveva aderito alla Repubblica Sociale Italiana). Successivamente, collaborò con Il Borghese e il Secolo d'Italia, divenendo quindi direttore del Reporter, che acquisì notevole fama in quegli anni.

Negli anni cinquanta iniziò a scrivere sceneggiature per piccoli film di livello regionale. L'occasione gli si presentò durante il boom del genere spaghetti-western, periodo durante il quale Bolzoni avrebbe firmato le sue più apprezzate e conosciute sceneggiature. Contemporaneamente si dedicò alla regia, dirigendo 4 film negli anni sessanta. Terminata l'ondata western, Bolzoni si dedicò a film d'avventura e d'azione. Scrisse diversi saggi storico-politici.

Pubblicazioni

  • Ja Wohl, Roma, Trevi, 1967
  • El Che Guevara, Roma, Trevi, 1967
  • Storia dello Stato Maggiore tedesco, Trevi, 1971
  • La guerra dei Neri, Ciarrapico, 1981
  • Allah Akbar. I «Pazzi di Dio» e i moderni combattenti della gihad islamica, Mursia, 1997
  • I dannati di Vlassov. Il dramma dei russi antisovietici nella seconda guerra mondiale, Mursia, 1991
  • Ustacha, Settimo Sigillo, Roma, 2000

Filmografia parziale

Regista

Soggetto

Sceneggiatore

Note

Bibliografia

  • Dizionario del cinema italiano. I registi dal 1930 ai nostri giorni, Gremese Editore, Roma (1993, seconda edizione aggiornata 2002)

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN40392741 · ISNI (EN0000 0000 8119 6711 · LCCN (ENn92073904 · GND (DE127211675 · BNE (ESXX1209920 (data) · BNF (FRcb14080843v (data) · J9U (ENHE987007313551405171 · CONOR.SI (SL176065891 · WorldCat Identities (ENlccn-n92073904
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Adriano Bolzoni
Listen to this article

This browser is not supported by Wikiwand :(
Wikiwand requires a browser with modern capabilities in order to provide you with the best reading experience.
Please download and use one of the following browsers:

This article was just edited, click to reload
This article has been deleted on Wikipedia (Why?)

Back to homepage

Please click Add in the dialog above
Please click Allow in the top-left corner,
then click Install Now in the dialog
Please click Open in the download dialog,
then click Install
Please click the "Downloads" icon in the Safari toolbar, open the first download in the list,
then click Install
{{::$root.activation.text}}

Install Wikiwand

Install on Chrome Install on Firefox
Don't forget to rate us

Tell your friends about Wikiwand!

Gmail Facebook Twitter Link

Enjoying Wikiwand?

Tell your friends and spread the love:
Share on Gmail Share on Facebook Share on Twitter Share on Buffer

Our magic isn't perfect

You can help our automatic cover photo selection by reporting an unsuitable photo.

This photo is visually disturbing This photo is not a good choice

Thank you for helping!


Your input will affect cover photo selection, along with input from other users.