Amali - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Amali.

Amali

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sugli argomenti Germani e storia di famiglia è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.

Gli Amali erano una delle dinastie nobili dei Goti, considerati come i più valorosi tra i guerrieri e i sovrani gotici. Stando ad una loro leggenda, gli Amali discenderebbero da un antico eroe le cui gesta gli valsero il titolo di Amala (ossia "potente").

Storia

In seguito alla divisione dei Goti in Visigoti ed Ostrogoti, avvenuta nel III secolo, gli Amali divennero la dinastia reale degli Ostrogoti, mentre i Balti lo furono per i Visigoti, sopravvalendo sui primi per prestigio e potere. Alla morte di Teodato, avvenuta nel 536, gli Amali si estinsero definitivamente.

Re

La stirpe degli Amali fornì i seguenti re Ostrogoti:

Regine

Inoltre tra gli Amali si annoverano anche le regine Amalasunta e Matasunta.

Genealogia mitologica e storica

Þjelvar
secondo la Gutasaga
Hafþi
Huítastjerna
Graipr
Gautr[1]
capostipite dei Gutar
Gunfjaun
Hulmul
Gautrekr
re dei Geati
Álfhildr
Augis
Ketill
re dei Geati
Hrólfr
re dei Geati
Amala
capostipite degli Amali
Hisarnis
Ostrogota(ca. 200-249 d.C.)
primo re degli Ostrogoti
Hunuil
Athal
Oduulf
Achiulf
Ansila
Vultuuf
Edilf
Hermanaric (+ 376)
re dei Grutungi
Valaravans
Hunimund
Vinitharius
Thorismund
Vandalarius
Beremund
Erelieva
(prima del 440 - 500)
Thiudimer (+ 474)
re degli Ostrogoti
Valamir (420 – 465)
re degli Ostrogoti
Veteric
Ermanafrido
re dei Turingi
Amalafrida
Teodorico il Grande
(454 ca. - 526)
Audofleda
Vidimer
Rodelinda
paternità dubbia
Teodato (+ 560)
re dei Longobardi
Amalasunta
(495/500 ca. - 535)
Eutarico
Atalarico (516 - 534)
re degli Ostrogoti
Matasunta
(518 - dopo il 551)

Note

  1. ^ detto anche Guti, Gaut, Gapt, Gautar o Gutar (cfr. Giordane)

Bibliografia

Voci correlate

Portale Germani Portale Medioevo Portale Storia di famiglia
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Amali
Listen to this article