Amanti senza peccato - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Amanti senza peccato.

Amanti senza peccato

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Amanti senza peccato
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1957
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaMario Baffico
SoggettoDino Mezzanotte, Piero Vivarelli
SceneggiaturaMario Baffico, Cesare Vico Lodovici, Paola Ojetti
ProduttoreAdolfo Fossataro, Mario Baffico
Casa di produzioneHumanitas Film
Distribuzione in italianoIndipendenti Regionali
FotografiaCarlo Nebiolo
MontaggioGisa Radicchi Levi
MusicheCarlo Nascimbene, dirette da Ugo Giacomini
ScenografiaG. M. Gianni
Interpreti e personaggi
  • Flora Mariel: Pina
  • Antonio Cifariello (accreditato come Fabio Montale): Righetto
  • Bianca Maria Sturlese: Antonia
  • Domenico Gentile: Marco
  • Angelo Cavatorta: Michele
  • Mario Baracco: Bolin
  • Rosa De Benedictis: Pasqualina
  • Rino Bello: Checco

Amanti senza peccato è un film del 1957, diretto da Mario Baffico. Conosciuto anche con il titolo La sposa non vestiva di bianco, venne iniziato a girare nel 1950 ed ebbe tardiva distribuzione nelle sale italiane sette anni più tardi dopo alcune traversie burocratico-economiche.

Trama

La pellicola racconta di un dramma d'amore che si svolge nel borgo marinaro di Portovenere in provincia della Spezia e a tratti nella vicina Vernazza sulla costa delle Cinque Terre. Protagonisti sono i giovani Righetto (Antonio Cifariello) e Pina (Flora Mariel), il primo reduce da scorribande piratesche e riparato a Portovenere, la seconda indigena ligure che se ne innamora perdutamente. Il loro amore sarà però ostacolato dal padre di Pina già impegnato con suo fratello a darla in sposa al cugino di lei partito per la guerra e tra l'altro proprietario della paranza da pesca utilizzata nel frattempo da Righetto per guadagnarsi da vivere. Unico amico della coppia il giovane Balin (Mario Baracco - portovenerese DOC - ) aiutante di Righetto che lo seguirà anche in carcere a Vernazza dopo l'accusa dell'incendio della barca di Marco. L'intreccio si svolge inesorabile fino all epilogo che vede i due innamorati ricongiungersi dopo varie peripezie nella Cala dell'Arpaia dove Pina si rifugia per evitare le nozze con l'avido cugino Marco e dove nel frattempo si scatena una terribile mareggiata.

Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Amanti senza peccato
Listen to this article