Arthur Edeson - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Arthur Edeson.

Arthur Edeson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento direttori della fotografia statunitensi è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.

Arthur Edeson (Brooklyn, 5 ottobre 1891Agoura Hills, 14 febbraio 1970) è stato un direttore della fotografia statunitense.

Biografia

Attivo fin dal periodo del cinema muto, partecipò a pellicole che definirono interi generi, quali I tre moschettieri (1921), Robin Hood (1922), Il ladro di Bagdad (1924) e Il mondo perduto (1925).

La sua attività si estese anche nell'epoca d'oro del cinema hollywoodiano, contribuendo alla definizione di atmosfere di film culto quali La tragedia del Bounty (1935), Il mistero del falco (1941) e Casablanca (1942); è inoltre ricordato per il fondamentale lavoro su 3 delle 4 pellicole horror di James Whale nei primi anni trenta: Frankenstein (1931), Il castello maledetto (1932) e L'uomo invisibile (1933).

Candidato per 3 volte all'Oscar per la fotografia, fu uno dei membri fondatori dell'American Society of Cinematographers (A.S.C.) nel 1919; fu inoltre presidente della stessa A.S.C. nel biennio 1953-1954.

Filmografia parziale

Direttore della fotografia

Aiuto regista

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN27256674 · ISNI (EN0000 0001 0882 3560 · Europeana agent/base/157503 · LCCN (ENn85201927 · GND (DE129626201 · BNF (FRcb13940829w (data) · BNE (ESXX4722775 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85201927
Portale Biografie Portale Cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Arthur Edeson
Listen to this article