Arthur Edmund Carewe - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Arthur Edmund Carewe.

Arthur Edmund Carewe

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Arthur Edmund Carewe nel 1922
Arthur Edmund Carewe nel 1922

Arthur Edmund Carewe, nato Hovsep Hovsepian (Trebisonda, 30 dicembre 1884Santa Monica, 22 aprile 1937), è stato un attore statunitense di origine armena, attivo soprattutto nell'epoca del muto.

Biografia

Hovsep Hovsepian nacque nel 1884 a Trebisonda, nell'allora Impero Ottomano. Dopo la morte del padre, all'età di 10 anni si trasferì negli Stati Uniti e in seguito frequentò l'Accademia americana di arti drammatiche di New York dove si diplomò nel marzo 1904 ricevendo la "David Belasco Gold Medal" per il talento drammatico.[1] Negli anni successivi recitò a teatro e nel 1910 guadagnò l'attenzione delle cronache nazionali per un sospetto tentativo di suicidio dovuto ad una delusione amorosa nei confronti della ballerina Nance Gwynne, anche se secondo quanto riportò il New York Times si trattò probabilmente di una messa in scena a scopo pubblicitario.[2]

Nel 1919 si trasferì ad Hollywood dove adottò il nome d'arte Arthur Carewe e fece il suo esordio nel film Venus in the East di Donald Crisp.[1] A questa seguirono tra il 1919 e il 1927 numerose apparizioni come caratterista in film muti nei quali venne accreditato anche come Arthur E. Carew e Arthur Edmund Carew. Tra le principali interpretazioni ci furono quelle in The Breath of the Gods di Rollin S. Sturgeon (1920), Daddy di E. Mason Hopper (1923), Il fantasma dell'opera di Rupert Julian (1925) e Il castello degli spettri di Paul Leni (1927).

Con l'avvento del sonoro, oltre ad essere uno degli attori presi in considerazione per il ruolo di Dracula nel film omonimo di Tod Browning,[3] interpretò il dottor Rowitz in Il dottor X (1932) e il professor Darcy in La maschera di cera (1933), entrambi diretti da Michael Curtiz.

Nel 1936, subito dopo l'uscita del film L'ora che uccide di Gordon Wiles, l'attore fu colpito da un ictus a causa del quale rimase paralizzato.[1] Il 22 aprile 1937 venne trovato morto a seguito di un colpo di pistola alla testa nella sua auto, nel parcheggio di un motel di Santa Monica.[1]

Vita personale

È stato sposato con il soprano Irene Pavlowska dal 1915 fino al divorzio avvenuto nel 1921.[4]

Filmografia

Con Jackie Coogan in Daddy (1923)
Con Jackie Coogan in Daddy (1923)
Con Mary Philbin in Il fantasma dell'opera (1925)
Con Mary Philbin in Il fantasma dell'opera (1925)
Il dottor X (1932)
Il dottor X (1932)
L'ora che uccide (1936)
L'ora che uccide (1936)

Note

  1. ^ a b c d Arthur Edmund Carewe - Trivia, su imdb.com, www.imdb.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  2. ^ Actress Bld for Publicity Lands Actor in Jail, su query.nytimes.com, www.query.nytimes.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  3. ^ He Could Have Been Dracula... [collegamento interrotto], su imdb.com, www.imdb.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.
  4. ^ Arthur Edmund Carewe - Spouse, su imdb.com, www.imdb.com. URL consultato il 1º febbraio 2017.

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN16309943 · LCCN (ENn88051339 · GND (DE1061706370 · WorldCat Identities (ENlccn-n88051339
Portale Biografie Portale Cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Arthur Edmund Carewe
Listen to this article