Barbajada - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Barbajada.

Barbajada

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Barbajada
Origini
Luogo d'origine
 
Italia
RegioneLombardia
DiffusioneMilano
Dettagli
Categoriabevanda
Ingredienti principali

La barbajada è una bevanda milanese, molto in voga nella prima metà dell'800, che accompagnava la degustazione dei dolci[1].

Il suo nome deriva dal nome proprio del suo inventore, Domenico Barbaja[2][3], in gioventù garzone di caffè, poi organizzatore di spettacoli musicali e fondatore del Caffè dei Virtuosi a fianco della Scala.

Questa bevanda era fatta con cioccolata, latte e caffè, zucchero[2], lavorata con la frusta fino a schiumare, e servita fresca in bicchiere d'estate, o calda con panna in tazza d'inverno[1].

La barbajada rimase in voga fino agli anni trenta e sopravvisse fino a qualche anno più tardi fino a declinare quasi del tutto[2][4].

Negli anni in cui i Savoia, a causa delle invasioni napoleoniche, dovettero rifugiarsi a Cagliari tra il 1807 ed il 1814, il Re di Sardegna Vittorio Emanuele I, come annota Francesco d'Austria-Este e futuro Duca di Modena nella sua Descrizione della Sardegna (1812), si alzava ogni giorno alle sette e faceva una colazione «che consiste sempre in barbaja [sic] ossia caffè, e cioccolata insieme».

Note

  1. ^ a b Barbajada, il gusto storico di Milano sa di caffè e cioccolato, su turismo.it, 16 gennaio 2017. URL consultato il 10 Novembre 2017.
  2. ^ a b c Barbajada su InfoDe.Co. Portale delle denominazioni Comunali, su infodeco.it. URL consultato il 22 gennaio 2013 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2012).
  3. ^ Ricetta Barbajada, su Il Cucchiaio d'Argento. URL consultato il 10 Novembre 2017.
  4. ^ Barbajada, bevanda "dimenticata" di Milano, su IlSecoloXIX.it. URL consultato il 10 Novembre 2017.
Portale Cucina Portale Milano
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Barbajada
Listen to this article