Cesare Paciotti - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Cesare Paciotti.

Cesare Paciotti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La neutralità di questa voce o sezione sull'argomento imprenditori è stata messa in dubbio. Motivo: più un volantino che una biografia Per contribuire, correggi i toni enfatici o di parte e partecipa alla discussione. Non rimuovere questo avviso finché la disputa non è risolta. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.
Questa voce o sezione sull'argomento imprenditori italiani non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Puoi migliorare questa voce aggiungendo citazioni da fonti attendibili secondo le linee guida sull'uso delle fonti. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.

Cesare Paciotti (Civitanova Marche, 1º gennaio 1958) è uno stilista e imprenditore italiano.

Cenni biografici

Figlio di Cecilia e Giuseppe Paciotti, proprietari di un'azienda di calzature, fin da ragazzo coltiva la passione per la musica e per l'arte, che lo porta ad iscriversi al DAMS dell'Università di Bologna. Terminati gli studi decide di accrescere il suo bagaglio culturale visitando numerose città come Londra, New York, Los Angeles e perfino paesi dell'estremo oriente.

Una volta ereditata l'azienda torna in Italia, creando una linea di calzature di lusso da uomo, decidendo di chiamarla Cesare Paciotti, il cui marchio è rappresentato da un pugnale. Cesare Paciotti si afferma per la sua creatività nel creare scarpe classiche, ma raggiungerà l'apice del successo solo quando inizierà a creare le prime collezioni per donna, proponendo tacchi vertiginosi abbinati a dettagli molto sensuali.

Oggi il mercato Paciotti si è allargato, portando nel mercato anche orologi, occhiali, cinture, magliette e intimo, spesso contrassegnati dal marchio 4US, una linea unisex ideata per lo sport e il tempo libero.

Controllo di autoritàEuropeana agent/base/83254
Portale Biografie Portale Moda
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Cesare Paciotti
Listen to this article