Claus Biederstaedt - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Claus Biederstaedt.

Claus Biederstaedt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Claus Biederstaedt
Claus Biederstaedt

Claus Biederstaedt (Stargard in Pommern, 28 giugno 1928Eichenau, 18 giugno 2020[1][2]) è stato un attore, doppiatore e regista teatrale tedesco.

Come attore, ha recitato - tra cinema e televisione - in oltre 120 differenti produzioni[3], tra l'inizio degli anni cinquanta e l'inizio degli anni novanta[3], dedicandosi principalmente al cinema negli anni cinquanta-sessanta[3] e successivamente soprattutto alla televisione[3]. Tra i suoi ruoli, principali, figurano quello di Martin Koldewey nella serie televisiva Meine Frau Susanne (1962) e quello del commissario Heiner Kettwig nella serie televisiva Die unsterblichen Methoden des Franz Josef Wanninger (1978-1980)[3][4]; è inoltre un volto noto al pubblico per essere apparso come guest-star in serie televisive quali L'ispettore Derrick e Il commissario Köster/Il commissario Kress (Der Alte).[3][4][5]

Come doppiatore, ha prestato, tra l'altro, la propria voce a Peter Falk nella serie televisiva Colombo.[5][6] Ha inoltre doppiato attore quali Marlon Brando, Rossano Brazzi, Charles Bronson, Yul Brynner, Richard Crenna, Tony Curtis, Albert Finney, John Forsythe, James Garner, Vittorio Gassman, Richard Harris, Martin Landau, Yves Montand, Marcello Mastroianni, Amedeo Nazzari, Paul Newman, Michel Piccoli, Enrico Maria Salerno, Peter Sellers, Rod Taylor, Burt Young, ecc.[3][6][7]

Biografia

Claus Biederstaedt nacque a Stargard in Pomerania (ora in Polonia) il 28 giugno 1928[3].

Fece il proprio debutto sul grande schermo nel 1952, interpretando il ruolo di Famulus Huber nel film, diretto da Rolf Hansen, Die große Versuchung.[3] Il ruolo gli valse il Bundesfilmpreis d'oro come miglior attore emergente.[5][8]

Nel dicembre del 2011, i medici sono costretti ad amputargli tre quarti della lingua a causa di un tumore, che lo aveva costretto ad abbandonare le scene.[5]

Vita privata

Viveva a Monaco di Baviera con la moglie Barbara, con la quale era sposato dal 1974[3][5][9], dopo un precedente divorzio[9].

Filmografia parziale

Cinema

Televisione

  • Letzter Punkt der Tagesordnung - film TV (1962)
  • Meine Frau Susanne - serie TV, 20 episodi (1962) - ruolo: Martin Koldewey
  • Caesar und Cleopatra - film TV (1964) - Rufio
  • Die Geschichte des Rittmeisters Schach von Wuthenow - film TV (1966)
  • Raumpatrouille - Die phantastischen Abenteuer des Raumschiffes Orion - miniserie TV (1966)
  • Mexikanische Revolution - film TV (1968)
  • Diese Frau zum Beispiel - film TV (1968)
  • Was man so die Liebe nennt - film TV (1968)
  • Die lieben Freunde - film TV (1970) - Mike
  • Gefährliche Neugier - film TV (1970) - Jost Ziball
  • Der Kommissar - serie TV, 1 episodio (1971) - Sig. Millinger
  • Ein Chirurg erinnert sich - serie TV (1972) - Dott. Ebner
  • Bleib' wie Du bist - film TV (1973)
  • Der Kommissar - serie TV, 1 episodio (1974) - Kurt Meringer
  • Tausend Francs Belohnung - film TV (1974)
  • Der Kommissar - serie TV, 1 episodio (1975) - Riemann
  • Lockruf des Goldes - miniserie TV (1975) - narratore
  • Der Kommissar - serie TV, 1 episodio (1976) - Sig. Weise
  • Haben Sie nichts zu verzollen? - film TV (1977)
  • Die Fälle des Herrn Konstantin - serie TV (1977)
  • Squadra speciale K1 - serie TV, 1 episodio (1977) - Sig. Kaminski
  • Die unsterblichen Methoden des Franz Josef Wanninger - serie TV, 22 episodi (1978-1980) - Commissario Heiner Kettwig
  • L'ispettore Derrick - serie TV ep. 06x03, regia di Theodor Grädler - Dott. Homann
  • Polizeiinspektion 1 - serie TV, 1 episodio (1980) - Gerhard Fuchs
  • Il commissario Köster (Der Alte) - serie TV, 1 episodio (1980) - Ekkehard Martinek
  • Il commissario Köster (Der Alte) - serie TV, 1 episodio (1981) - Gerd Steiner
  • Frau über vierzig - serie TV, 1 episodio (1981)
  • Die Präsidentin - film TV (1982)
  • Squadra speciale K1 - serie TV, 1 episodio (1982) - Rolf Kahlenberg
  • Ehe oder Liebe - film TV (1982) - Stephan Vogt
  • Krimistunde - serie TV (1982)
  • Villa zu vermieten - film TV (1982)
  • L'ispettore Derrick - serie TV, ep. 09x09, regia di Theodor Grädler - Answald Hohner
  • Polizeiinspektion 1 - serie TV, 1 episodio (1983) - Sig. Schneider
  • Lach mal wieder - serie TV (1984)
  • Die Frau des Kommissars - film TV (1984)
  • Dalli Dalli - serie TV, 1 episodio (1984)
  • Unsere schönsten Jahre - serie TV, 1 episodio (1985)
  • Es muß nicht immer Mord sein - serie TV, 1 episodio (1985)
  • L'ispettore Derrick - serie TV, ep. 12x11, regia di Theodor Grädler (1985) - Harald Linder
  • Detektivbüro Roth - serie TV, 1 episodio (1986)
  • La clinica della Foresta Nera - serie TV, 2 episodi (1988)
  • Berliner Weiße mit Schuß - serie TV, 1 episodio (1989)
  • Il commissario Kress (Der Alte) - serie TV, 1 episodio (1989) - Klaus Malin
  • L'ispettore Derrick - serie TV, ep. 20x07, regia di Theodor Grädler (1993) - Arnold Soske

Doppiaggi

Questa sezione sull'argomento attori è ancora vuota. Aiutaci a scriverla!

Premi e riconoscimenti

  • 1953: Bundesfilmpreis d'oro come miglior attore emergente per Die große Versuchung[5][8]
  • 1957: Nomination al Bundesfilmpreis d'argento come miglior attore non protagonista per Vor Sonnenuntergang[8]

Note

  1. ^ (DE) Eine Straße für Claus Biederstaedt, su bild.de, Bild, 25 giugno 2020. URL consultato il 25 agosto 2020.
  2. ^ (DE) Schauspieler Claus Biederstaedt gestorben, su mdr.de, MDR, 22 giugno 2020. URL consultato il 25 agosto 2020.
  3. ^ a b c d e f g h i j IMDb: Claus Biederstaedt
  4. ^ a b IMDb: Claus Biederstaedt - Filmografia per serie TV
  5. ^ a b c d e f Pohl, Kitti, Der grosse Claus Biederstaedt: Zunge amputiert, Krebs besiegt, in: Bild, 22-12-2011
  6. ^ a b Claus Biederstaedt su Deutsche Synchronkartei
  7. ^ Claus Biederstaedt su Synchrondatenbank
  8. ^ a b c IMDb: Claus Biederstaedt : Awards
  9. ^ a b IMDb: Claus Biederstaedt -Biography

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN25779308 · ISNI (EN0000 0000 2264 7789 · LCCN (ENn84002570 · GND (DE132968479 · WorldCat Identities (ENlccn-n84002570
Portale Biografie Portale Cinema Portale Teatro Portale Televisione
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Claus Biederstaedt
Listen to this article