Down to Their Last Yacht - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Down to Their Last Yacht.

Down to Their Last Yacht

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Down to Their Last Yacht
Titolo originaleDown to Their Last Yacht
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1934
Durata64 min (7 rulli)
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,37 : 1
Generemusicale, commedia
RegiaPaul Sloane

Lou Brock (regista seconda unità, non accreditato)
Edward Killy (assistente regista, non accreditato)
Sam White (regista scene rigirate e aggiunte)

SoggettoHerbert Fields, Lou Brock
SceneggiaturaMarion Dix, Lynn Starling
ProduttoreLou Brock
Produttore esecutivoPandro S. Berman
Casa di produzioneRKO Radio Pictures
FotografiaEdward Cronjager
MontaggioArthur Roberts
Effetti specialiVernon L. Walker

Harry Redmond Sr. (supervisore)

MusicheRoy Webb (non accreditato)

Max Steiner (direzione musicale)

ScenografiaCarroll Clark, Van Nest Polglase
CostumiWalter Plunkett
TruccoMel Berns (non accreditato)
Interpreti e personaggi
  • Mary Boland: regina di Malakamokalu, 'Queenie'
  • Polly Moran: Nella Fitzgerald
  • Ned Sparks: capitano 'Sunny Jim' Roberts
  • Sidney Fox: Linda Colt-Stratton
  • Sidney Blackmer: Barry Forbes
  • Sterling Holloway: Freddy Finn
  • Marjorie Gateson : Mrs. Geoffrey Colt-Stratton
  • Irene Franklin: Mrs. Gilhooley
  • Charles Coleman: Sir Guy
  • Maurice Black: Joe Spilatti (non accreditato)
  • Lynne Carver: cantante del quartetto (non accreditata)
  • Martin Cichy: (non accreditato)
  • Helen Collins: (non accreditata)
  • Peggy Combel: donna (non accreditata)
  • Phil Dunham: Mr. Weems (non accreditato)
  • Dot Farley: donna ingioiellata (non accreditata)
  • Betty Farrington: Mrs. Weems (non accreditata)
  • Hazel Forbes: (non accreditata)
  • Peter Hancock: uomo (non accreditato)
  • Ramsay Hill: Geoffrey Colt-Stratton, Jr. (non accreditato)
  • Cynthia Hobart: donna (non accreditata)
  • Tom Kennedy: Joe 'Uncle Ed' Schultz (non accreditato)
  • Al Kikume: Native Messenger (non accreditato)
  • Felix Knight : (non accreditato)
  • Alice Moore : donna (non accreditata)
  • Gigi Parrish: Patricia Gilhooley (non accreditata)
  • Harry Semels: passeggero della nave (non accreditato)
  • Maxine Topper: donna (non accreditata)
  • Marie Wilson: passeggera della nave (non accreditata)

Down to Their Last Yacht (ribattezzato nel Regno Unito Hawaiian Nights) è un film del 1934 diretto da Paul Sloane. Un film musicale interpretato da Mary Boland e Polly Moran che vedeva, tra gli interpreti minori, anche la partecipazione straordinaria di Hazel Forbes, nota Ziegfeld Girl e Miss Stati Uniti del 1926.

Trama

Dopo il crollo di Wall Street del 1929 dove ha perso tutti i suoi averi, Geoffrey Colt-Stratton, Jr. e la sua famiglia sono costretti a trovarsi dei lavori umili per poter sopravvivere. L'unica vestigia rimasta del loro splendido passato è un magnifico yacht che Nella Fitzgerald, una promotrice di eventi sociali, suggerisce di affittare a una combriccola di nuovi ricchi. Dapprima, Geoffrey declina con freddezza l'offerta, finendo per venir convinto da sua figlia Linda, una ragazza molto pratica. Nel gruppo dei croceristi trovati da Nella consultando il Registro Sociale, vi è anche Barry Forbes, un giocatore professionista che colpisce Linda. A bordo, Freddy, l'assistente di Barry, senza che quest'ultimo ne sappia niente, trucca la roulette. Così, quando i passeggeri scoprono l'inganno, accusano Linda di furto. Lo yacht, però, finisce in una secca e tutti si trovano bloccati a Malakamokolu, un'isola dei Mari del Sud, dove i nativi li prendono prigionieri. Il capitano si mette a negoziare con la regina di Malakamokolu, cercando di imbrogliarla. Alla fine, la regina offre loro la libertà se Barry accetterà di sposarla. Benché innamorato di Linda (che è ancora arrabbiata con lui a causa della storia della roulette truccata), Barry accetta la proposta della regina. Che, però, cambia presto idea quando si innamora di Freddy, dopo averlo sentito suonare il sassofono, ordinando ai suoi di piazzare una bomba sullo yacht. Perdonato da Linda, Barry salva i passeggeri ma non riesce a salvare la nave. Adesso lo yacht resta incagliato senza possibilità di essere rimesso in acqua e i suoi passeggeri, prigionieri felici della regina, accettano il loro nuovo destino e la nuova casa ai tropici.

Produzione

La lavorazione del film, che fu prodotto dalla RKO Radio Pictures con Pandro S.Berman come produttore esecutivo, durò da inizio aprile a inizio maggio 1934. Le riprese per le scene aggiunte o rigirate furono effettuate nei primi giorni di agosto da Sam White[1].

Per accelerare i tempi di lavorazione, la produzione divise il film in due unità: della prima, si occupò il produttore Lou Brock, mentre la seconda fu affidata al regista Paul Sloane. Brock supervisionò anche Sam White che, in agosto, girò alcune scene aggiunte che arrivarono al 25 per cento dell'intero film. A Brock, che l'anno prima aveva prodotto il grande successo di Carioca, la RKO concesse carta bianca, finendo per rimetterci a causa dello sforamento del budget da parte del produttore che, subito dopo, lasciò la casa di produzione[1].

Distribuzione

Il copyright del film, richiesto dalla RKO Radio Pictures, Inc., fu registrato il 24 agosto 1934 con il numero LP4972[1].

Distribuito dalla RKO Radio Pictures, il film uscì in nelle sale cinematografiche USA il 31 agosto 1934 con il titolo originale Down to Their Last Yacht. Nel Regno Unito, fu ribattezzato Hawaiian Nights. In televisione, passò per la prima volta negli Stati Uniti nel 1955[2].

Note

Bibliografia

  • (EN) Richard B. Jewell, Vernon Harbin: The RKO Story, Arlington House, 1982 Octopus Books Limited - ISBN 0-517-546566

Voci correlate

Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Down to Their Last Yacht
Listen to this article