George Eastman House - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for George Eastman House.

George Eastman House

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento musei degli Stati Uniti d'America è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
George Eastman House
George Eastman House
Ubicazione
Stato
 
Stati Uniti
LocalitàRochester
Indirizzo900 East Avenue
Coordinate43°09′10″N 77°34′49″W / 43.152778°N 77.580278°W43.152778; -77.580278
Caratteristiche
Tipocinema, precinema, fotografia
Istituzione1947
Apertura1947
DirettoreBruce Barnes
Sito web

La George Eastman House (il nome completo è: George Eastman House International Museum of Photography and Film) è il più antico museo del mondo dedicato alla fotografia e uno dei più antichi archivi cinematografici.

Storia

Aperto al pubblico il 9 novembre 1949 a Rochester, nello stato di New York, e conosciuto internazionalmente per i suoi archivi fotografici e cinematografici, il museo è leader nel settore della conservazione, con una scuola di archivisti e conservatori provenienti da tutto il mondo. Il complesso è ospitato nella residenza di George Eastman, il fondatore della Eastman Kodak Company. La casa, nel 1966, è entrata a far parte del National Historic Landmark. Il museo conserva anche immagini storiche di importanti fotografi italiani, fra cui quelle dei Fratelli Alinari[1], e quelle dello Studio fotografico Vasari[2].

Note

  1. ^ Foto dei Fratelli Alinari al Museo
  2. ^ Foto dello Studio fotografico Vasari al Museo, su collections.eastman.org. URL consultato il 23 ottobre 2016 (archiviato dall'url originale il 23 ottobre 2016).

Voci correlate

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN132694857 · ISNI (EN0000 0004 0459 1733 · LCCN (ENn79086438 · GND (DE16309393-3 · BNF (FRcb11876947q (data) · BNE (ESXX146073 (data) · ULAN (EN500276536 · NLA (EN36554246 · BAV (EN494/40292 · WorldCat Identities (ENlccn-n79086438
Portale Cinema Portale Fotografia Portale Musei
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
George Eastman House
Listen to this article