I lunghi giorni dell'odio - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for I lunghi giorni dell'odio.

I lunghi giorni dell'odio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento film western è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia. Segui i suggerimenti del progetto di riferimento.
I lunghi giorni dell'odio
Lo sceriffo (John Bartha) in una scena
Lingua originaleitaliano
Paese di produzioneItalia
Anno1968
Durata90 min
Rapporto1,85 : 1
Generewestern
RegiaGianfranco Baldanello
SoggettoLuigi Emmanuele
SceneggiaturaGianfranco Baldanello, Luigi Emmanuele, Gino Mangini
ProduttoreAlberto Marucchi
Casa di produzioneMercurio Film
Distribuzione in italianoI.N.D.I.E.F.
FotografiaClaudio Cirillo
MontaggioAlberto Gallitti
MusicheAmedeo Tommasi
ScenografiaGiorgio Giovannini
CostumiMaria Luisa Panaro
TruccoGiuseppe Peruzzi
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

I lunghi giorni dell'odio è un film del 1968, diretto da Gianfranco Baldanello.

Trama

Subito dopo la Guerra di Secessione, due amici avventurieri, Martin e Tony si fingono dei fuorilegge per inserirsi in un traffico d'armi e scoprire quindi i canali di tale traffico che il capo della banda effettua. Una banda di trafficanti d'armi uccide la famiglia Benson, e Martin trova il ferito grave, e gli vengono rivelati i nomi dei mandanti e scopre quindi il perché. Martin decide di vendicare il massacro della sua famiglia, uccidendo uno ad uno, fino ad arrivare al capo dei trafficanti.

Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
I lunghi giorni dell'odio
Listen to this article