Kociss, l'eroe indiano - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Kociss, l'eroe indiano.

Kociss, l'eroe indiano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Kociss, l'eroe indiano
Titolo originaleThe Battle at Apache Pass
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1952
Durata85 min
Rapporto1,37 : 1
Generewestern
RegiaGeorge Sherman
SoggettoGerald Drayson Adams
SceneggiaturaGerald Drayson Adams
ProduttoreLeonard Goldstein
Casa di produzioneUniversal International Pictures
FotografiaCharles P. Boyle
MontaggioTed J. Kent
MusicheHans J. Salter
ScenografiaBernard Herzbrun, Richard H. Riedel
TruccoJoan St. Oegger, Bud Westmore
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Kociss, l'eroe indiano (The Battle at Apache Pass) è un film western in Technicolor del 1952 diretto da George Sherman. È il sequel di L'amante indiana (Broken Arrow) di Delmer Daves (1950).

Trama

Si uniscono gli eventi del Bascom Affair (evento chiave nella guerra Apache del 1861) e della battaglia dell'Apache Pass del 1862 (la prima volta in cui gli indiani incontrarono una moderna artiglieria) nel territorio confederato dell'Arizona.

Produzione

Il film, diretto da George Sherman su una sceneggiatura e un soggetto di Gerald Drayson Adams,[2] fu prodotto da Leonard Goldstein per la Universal International Pictures[3] e girato a Moab nello Utah.[4]

Distribuzione

Il film fu distribuito con il titolo The Battle at Apache Pass negli Stati Uniti dall'aprile del 1952[5] al cinema dalla Universal Pictures.[3]

Alcune delle uscite internazionali sono state:[5]

  • in Svezia il 24 marzo 1952 (Arizonas röde hövding)
  • negli Stati Uniti il 9 maggio 1952 (New York City, New York)
  • in Danimarca l'11 luglio 1952 (Det røde pas)
  • in Finlandia il 29 agosto 1952 (Taistelu Apassisolassa)
  • in Germania Ovest il 5 dicembre 1952 (Die Schlacht am Apachenpaß)
  • in Austria nel gennaio del 1953 (Die Schlacht am Apachen-Pass)
  • in Portogallo il 27 febbraio 1956 (Cochise)
  • in Brasile (O Levante dos Apaches)
  • in Francia (Au mépris des lois)
  • in Norvegia (Kampen om Apachepasset)
  • in Grecia (Oi treis aghones)
  • in Spagna (Paz rota)
  • in Italia (Kociss, l'eroe indiano)

Critica

Secondo il Morandini il film è un "convenzionale western con buoni-cattivi, cavalleria-contro-indiani".[6]

Sequel

Kociss, l'eroe indiano fu seguito da Il figlio di Kociss (Taza, Son of Cochise) del 1954 di Douglas Sirk.[7]

Note

  1. ^ Accreditato come Palmer Lee
  2. ^ Kociss, l'eroe indiano - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  3. ^ a b Kociss, l'eroe indiano - IMDb - Crediti per le compagnie di produzione e distribuzione, su imdb.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  4. ^ Kociss, l'eroe indiano - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  5. ^ a b Kociss, l'eroe indiano - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  6. ^ Kociss, l'eroe indiano - MYmovies, su mymovies.it. URL consultato il 15 dicembre 2012.
  7. ^ (EN) Kociss, l'eroe indiano - IMDb - Collegamenti ad altri film, su imdb.com. URL consultato il 15 dicembre 2012.
Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Kociss, l'eroe indiano
Listen to this article