L'urlo dei giganti - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for L'urlo dei giganti.

L'urlo dei giganti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento film di guerra è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
L'urlo dei giganti
Titolo originaleHora cero: Operación Rommel
Paese di produzioneItalia, Spagna
Anno1969
Durata104 min
Genereguerra
RegiaLeón Klimovsky
SceneggiaturaJosé Luis Merino Manuel Sebares Massimo De Rita Dino Maiuri
ProduttoreAtlantida Film
Distribuzione in italianoFida Cinematografica
FotografiaVicente Minaya
MontaggioJosé Antonio Rojo
MusicheArmando Trovajoli
Interpreti e personaggi
  • Jack Palance: maggiore Heston
  • Andrea Bosic: Agamennon Gibbs
  • John Gramack: tenente Steve Bloom
  • Carlos Estrada: capitano Stuart Latimer
  • Antonio Pica: tenente Thomas Mulligan
  • Mirko Ellis: Robert Mills
  • Jesús Puente: colonnello Wolf
  • Gérard Tichy: generale von Gruber
  • Giuseppe Addobbati: generale Moore
  • Maruchi Fresno: signora Rommel
  • Manuel Collado: feldmaresciallo Erwin Rommel
  • Alberto de Mendoza: maggiore Traniger
  • Rosanna Yanni: Bertha
Doppiatori italiani

L'urlo dei giganti (Hora cero: Operación Rommel) è un film di guerra del 1969 diretto da León Klimovsky.

Trama

Nel luglio del 1944 durante la seconda guerra mondiale, quattro ufficiali americani vengono paracadutati nella zona di Passo Zelle, presidiata dalle truppe del generale von Gruber. Tra di loro c'è il maggiore Traniger, un tedesco antinazista. Dopo l'esplosione dell'aereo che li trasportava, si unisce a loro il tenente Mills. Insieme riescono a liberare alcuni alti ufficiali tedeschi, arrestati in seguito al complotto antihitleriano. Dopodiché Traniger si stacca dal gruppo e raggiunge la residenza di Rommel per rivelargli un piano per lasciare la Germania: il generale rifiuta. Mills cade nelle mani del nemico e rivela, involontariamente, la partecipazione di Rommel all'attentato contro Hitler, provocando la sua fine. Nel frattempo Heston e gli altri giungono a Forte Kesselberg e distruggono la guarnigione. Il generale von Gruber muove all'attacco del commando americano, facendo, in questo modo, il gioco del nemico. Nel mentre Heston e i suoi, aiutati dal maggiore Traniger, infliggono una pesante sconfitta ai tedeschi. Le truppe americane passano vittoriosamente all'attacco nella zona del Passo Zelle. Heston sarà il solo del suo gruppo a sopravvivere.

Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
L'urlo dei giganti
Listen to this article