La canzone del destino - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for La canzone del destino.

La canzone del destino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La canzone del destino
Marco Guglielmi e Claudio Villa in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1957
Durata102 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico, sentimentale, musicale, guerra
RegiaMarino Girolami
SoggettoOreste Biancoli, Roberto Gianviti, Marino Girolami e Guglielmo Santangelo
SceneggiaturaOreste Biancoli, Roberto Gianviti, Marino Girolami e Guglielmo Santangelo
ProduttoreFelice Felicioni
Casa di produzioneJonia Film
Distribuzione in italianoIndipendenti regionali
FotografiaGiuseppe La Torre
MontaggioOtello Colangeli
MusicheCarlo Innocenzi, Ovidio Sarra
ScenografiaSaverio D'Eugenio
CostumiGiancarlo Bartolini Salimbeni
TruccoAmato Garbini
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

La canzone del destino è un film italiano del 1957 diretto da Marino Girolami.

Trama

Carlo Campanini, Titina De Filippo e Claudio Villa in una scena del film
Carlo Campanini, Titina De Filippo e Claudio Villa in una scena del film

Entrambi innamorati della stessa donna, Cesare e Claudio sono fratellastri, ma di carattere molto diverso. Il più serio dei due, Cesare, rinuncia alla ragazza dei suoi sogni a favore del fratello, senza che gli altri sappiano del suo amore. Scoppia la prima guerra mondiale e Cesare, ufficiale di complemento, va al fronte, mentre Claudio riesce a restare civile. Elena si arruola come crocerossina, delusa dal comportamento di Claudio che, a questo punto, decide di arruolarsi pure lui. I due fratellastri si ritrovano, ma non riescono a comprendersi. Durante un'azione, Claudio rimane ferito: viene soccorso da Cesare, il quale però viene colpito mortalmente. Elena capisce il grande amore che l'uomo provava per lei e lo ricorderà con rimpianto.

Produzione

Il film, a carattere musicale, è ascrivibile al filone dei melodrammi sentimentali strappalacrime, in voga in quegli anni tra il pubblico italiano (sebbene all'epoca entrato nella sua fase calante), in seguito ribattezzato dalla critica con il termine neorealismo d'appendice.

Gli aiuto registi furono Romolo Guerrieri e Franco Rossetti.

Colonna sonora

Distribuzione

Il film venne distribuito nel circuito cinematografico italiano a partire dal 14 novembre 1957.

Altri progetti

Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
La canzone del destino
Listen to this article