La rivolta delle recluse - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for La rivolta delle recluse.

La rivolta delle recluse

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento film drammatici è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
La rivolta delle recluse
Titolo originaleWomen's Prison
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1955
Durata79 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1,85:1
Generedrammatico, poliziesco, noir
RegiaLewis Seiler
SoggettoJack DeWitt
SceneggiaturaJack DeWitt, Crane Wilbur
ProduttoreBryan Foy
Casa di produzioneColumbia Pictures Corporation
FotografiaLester H. White
MusicheSidney Cutner, George Duning, Paul Mertz, Karol Rathaus, Hans J. Salter, Walter G. Samuels, Ernst Toch (musiche di repertorio, non accreditati)

Mischa Bakaleinikoff (direzione musicale)

ScenografiaCary Odell

Louis Diage (arredi)

Interpreti e personaggi
  • Ida Lupino: Amelia van Zandt
  • Jan Sterling: Brenda Martin
  • Cleo Moore: Mae
  • Audrey Totter: Joan Burton
  • Phyllis Thaxter: Helene Jensen
  • Howard Duff: dottor Crane
  • Warren Stevens: Glen Burton
  • Barry Kelley: Warden Brock
  • Gertrude Michael: Chief Matron Sturgess
  • Vivian Marshall: Dottie LaRose
  • Mae Clarke: Matron Saunders
  • Ross Elliott: Don Jensen
  • Adelle August: Grace
  • Don C. Harvey: capo guardia Tierney
  • Juanita Moore: Polyclinic 'Polly' Jones
  • Edna Holland: Sarah Graham
  • Murray Alper: il ragazzo di Mae (non accreditato)
  • Wanda Barbour: detenuta (non accreditata)
  • Lucille Barkley: detenuta (non accreditata)
  • June Benbow: detenuta (non accreditata)
  • Steve Benton: (non accreditato)
  • Lucia Carroll: detenuta (non accreditata)
  • Madge Cleveland: Matron (non accreditata)
  • Diane DeLaire: Head Nurse (non accreditata)
  • Mary Lou Devore: detenuta in ospedale (non accreditata)
  • Eddie Foy III: Warden's Trustee (non accreditato)
  • Jean Gale: detenuta (non accreditata)
  • Jean Harvey: Matron (non accreditata)
  • Marcoreta Hellman: detenuta (non accreditata)
  • Joyce Johnson: detenuta (non accreditata)
  • Jack Kenny: guardia (non accreditato)
  • Beverly Kidd: detenuta (non accreditata)
  • Jarma Lewis: detenuta (non accreditata)
  • Mike Mahoney: guardia (non accreditato)
  • Kathy Marlowe: detenuta (non accreditata)
  • Jana Mason: Josie (non accreditata)
  • Beatrice Maude: Matron (non accreditata)
  • Mara McAfee: detenuta (non accreditata)
  • Mira McKinney: Burke (non accreditata)
  • Tyler McVey: guardia (non accreditato)
  • Lynn Millan: Carol (non accreditata)
  • Laurie Mitchell: detenuta (non accreditata)
  • Frances Morris: Miss Whittier (non accreditata)
  • Mary Newton: Laundry Matron Enright (non accreditata)
  • Frank O'Connor: galeotto (non accreditata)
  • Lonnie Pierce: detenuta (non accreditato)
  • Phyllis Planchard: detenuta (non accreditata)
  • Riza Royce: Matron (non accreditata)
  • Angela Stevens: detenuta (non accreditata)
  • Frank Sully: Frank, Turnkey (non accreditata)
  • Lorna Thayer: vice sceriffo Green (non accreditata)
  • Merry Townsend: detenuta (non accreditata)
  • Ruth Vann: detenuta in ospedale (non accreditata)
  • Dorothy Vernon: detenuta (non accreditata)
  • Grace Lee Whitney: detenuta (non accreditata)

La rivolta delle recluse (Women's Prison) è un film del 1955, diretto da Lewis Seiler e prodotto da Bryan Foy per la Columbia. Pellicola di genere carcerario con un cast quasi tutto al femminile, ha come protagonista Ida Lupino.

Trama

Questa sezione sull'argomento film è ancora vuota. Aiutaci a scriverla!

Produzione

Il film, prodotto dalla Columbia Pictures Corporation, venne girato dal 2 al 21 agosto 1954[1].

Distribuzione

Il copyright del film, richiesto dalla Columbia Pictures Corp., fu registrato il 1º gennaio 1955 con il numero. Distribuito dalla Columbia, il film uscì nelle sale cinematografiche statunitensi nel febbraio 1955[1].

Note

  1. ^ a b AFI
Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
La rivolta delle recluse
Listen to this article