For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Ludwig Berger.

Ludwig Berger

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Questa voce sull'argomento registi tedeschi è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.
Ludwig Berger
Ludwig Berger

Ludwig Berger, nome d'arte di Ludwig Bamberger (Magonza, 6 gennaio 1892Schlangenbad, 18 maggio 1969), è stato un regista, sceneggiatore e attore tedesco.

Biografia

Attore, direttore della fotografia, produttore, regista e sceneggiatore, Ludwig lavorò in Germania, Gran Bretagna, Francia, Austria, Svezia, Paesi Bassi e Stati Uniti. Diresse 36 film tra il 1920 e il 1969. Fu membro della giuria al sesto Festival Internazionale di Berlino.

Figlio di Anna Klara Lewino e del banchiere Franz Bamberger, Ludwig Berger si diplomò nel 1910. Studiò Storia dell'Arte e Germanistica a Monaco di Baviera e a Heidelberg. Nel 1914, scrisse una tesi su Johann Conrad Seekatz, un pittore tedesco del diciottesimo secolo (Heidelberg 1916). Allo scoppio della guerra decise di arruolarsi volontario, ma venne presto esonerato a causa di una infiammazione alla cartilagine.

Berger si dedicò quindi alla regia e nel 1916 presso il Teatro statale di Magonza rappresentò la sua opera "Giardiniera dell'Amore", un riadattamento dell'opera mozartiana "La finta giardiniera". Negli anni successivi portò sul palcoscenico del teatro di Berlino diverse opere classiche, soprattutto Shakespeare.

Altrettanto attivamente Berger lavorò per il cinema. Fece il suo debutto alla regia nel 1920. Il successo artistico lo raggiunse con i film Ein Glas Wasser e La favola di Cenerentola (entrambi del 1923). Il suo primo film sonoro, girato negli USA, fu Se io fossi re, mentre il suo film più conosciuto e amato fu Guerra di valzer (1933), con Renate Müller, Hanna Waag, Willy Fritsch. Nel 1935 emigrò, attraversando la Francia e l'Olanda, in Inghilterra.

Filmografia

Regista parziale

Sceneggiatore

Produttore

Bibliografia

  • Le giornate del cinema muto 2007 - 26th Pordenone Silent Film Festival, catalogo XXVI edizione 6-13 ottobre 2007
Controllo di autoritàVIAF (EN97670441 · ISNI (EN0000 0001 2031 2886 · LCCN (ENno2008087392 · GND (DE118655957 · BNE (ESXX1298161 (data) · BNF (FRcb13957528m (data) · J9U (ENHE987007258407605171 · CONOR.SI (SL37050211 · WorldCat Identities (ENlccn-no2008087392
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Ludwig Berger
Listen to this article

This browser is not supported by Wikiwand :(
Wikiwand requires a browser with modern capabilities in order to provide you with the best reading experience.
Please download and use one of the following browsers:

This article was just edited, click to reload
This article has been deleted on Wikipedia (Why?)

Back to homepage

Please click Add in the dialog above
Please click Allow in the top-left corner,
then click Install Now in the dialog
Please click Open in the download dialog,
then click Install
Please click the "Downloads" icon in the Safari toolbar, open the first download in the list,
then click Install
{{::$root.activation.text}}

Install Wikiwand

Install on Chrome Install on Firefox
Don't forget to rate us

Tell your friends about Wikiwand!

Gmail Facebook Twitter Link

Enjoying Wikiwand?

Tell your friends and spread the love:
Share on Gmail Share on Facebook Share on Twitter Share on Buffer

Our magic isn't perfect

You can help our automatic cover photo selection by reporting an unsuitable photo.

This photo is visually disturbing This photo is not a good choice

Thank you for helping!


Your input will affect cover photo selection, along with input from other users.