Malavita (film 1951) - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Malavita (film 1951).

Malavita (film 1951)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Malavita
Jacqueline Pierreux e Aldo Nicodemi in una scena del film
Paese di produzioneItalia
Anno1951
Durata92 min
Dati tecniciB/N
Generedrammatico
RegiaRate Furlan
SoggettoRate Furlan e Roberto Amoroso
SceneggiaturaRate Furlan e Roberto Amoroso
Casa di produzioneMelody Film
FotografiaGiuseppe Caracciolo
MontaggioJolanda Benvenuti
MusicheRate Furlan
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Malavita è un film italiano del 1951 diretto da Rate Furlan.

Trama

Napoli. Renato è un giovane napoletano di buona famiglia, entra a contatto col giro della malavita a causa di Lidia, l'amante di un capo di banditi. Entrato nella banda, suo malgrado è costretto a depredare una nave straniera giunta nel porto di Napoli con un ricco carico, proprio al porto è di servizio Mario, fratello di Renato e sergente della finanza, Lidia viene usata dalla banda come esca per distrarre Mario, la sera del colpo mentre i banditi si preparano a saccheggiare la nave, Renato ignaro sorprende Mario e Lidia insieme in atteggiamenti intimi, i due fratelli entrano in colluttazione, Renato spara sul fratello senza colpirlo, ma spara anche Lidia colpendo Mario mortalmente.

Lidia accusa Renato d'aver ucciso il fratello per gelosia. Renato sentendosi comunque responsabile della morte del fratello, si costituisce e verrà condannato all'ergastolo. Dopo un po' di tempo Lidia, il suo amante e il resto della banda vengono coinvolti in una sparatoria con le forze di polizia, in punto di morte presa dal rimorso, Lidia confessa di essere lei la responsabile dell'assassinio del sergente, scagionando definitivamente Renato.[1][2]

Produzione

Questa sezione sull'argomento film drammatici è ancora vuota. Aiutaci a scriverla!

Luoghi delle riprese

Il film è stato girato interamente a Napoli; tra i luoghi delle riprese vi sono: Corso Vittorio Emanuele, la scalinata di Montesanto, Piazza Giovanni Bovio con ancora presente la fontana del Nettuno (oggi spostata in Piazza del Municipio, la piazzetta Demetrio Salazar e il Palazzo della Cavallerizza a Chiaia.[3]

Distribuzione

Questa sezione sull'argomento film drammatici è ancora vuota. Aiutaci a scriverla!

Note

Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Malavita (film 1951)
Listen to this article