Reginald Denny - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Reginald Denny.

Reginald Denny

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Reginald Denny nel film The Kentucky Derby (1922)
Reginald Denny nel film The Kentucky Derby (1922)

Reginald Denny, nome d'arte di Reginald Leigh Dugmore (Richmond, 20 novembre 1891Richmond, 16 giugno 1967), è stato un attore britannico.

Saltuariamente fu anche sceneggiatore e regista. Come cantante appare nella colonna sonora di alcuni film.

Biografia

Nato in una famiglia di teatranti (suo padre William Henry Denny era attore, il fratello Malcolm Denny pure), apparendo su un palcoscenico già all'età di sei anni[1].

Iniziò la sua carriera nel 1915, lavorando sia in Gran Bretagna che negli Stati Uniti, dove arrivò nel 1912 con la famiglia per la messa in scena di una commedia, Quaker Girl. Diventò grande amico di John Barrymore, lavorando con lui in un grande successo di Broadway del 1920, il Riccardo III.

Cominciata la sua carriera cinematografica nel cinema muto, Denny si ritagliò uno spazio di caratterista nel cinema parlato. Interpretò alcuni film da protagonisti nei primi anni del sonoro, soprattutto in ruoli da inglese da commedia. Il suo ultimo ruolo fu nel film Batman (1966), dove interpretò il Commodoro Schmidlapp. Inoltre fece numerose apparizioni televisive negli anni cinquanta e sessanta.

Carriera nell'aviazione

Nella Prima guerra mondiale, Denny si arruolò nei Royal Flyng Corps diventando pilota. Nei primi anni Trenta si interessò a progetti di controllo radio. Con i suoi soci, fondò la Reginald Denny Industries, aprendo anche un negozio dal nome di Reginald Denny Hobby Shops. Lavorando a progetti industriali legati alla radio, la società di Denny vinse un contratto con l'esercito, costruendo il OQ-2 Radioplane, un drone utilizzato poi durante la Seconda guerra mondiale quando ne vennero costruiti almeno 15.000 per l'esercito.

Vita privata

Sposato a Irene ‘Renee’ Haisman, ne ebbe una figlia, Betsy Denny. Il matrimonio finì in divorzio nel 1927. Nel 1928, sposò l'attrice Betsy Lee, da cui ebbe tre figli[1].

L'attore morì nel 1967, all'età di 75 anni, dopo una lunga battaglia combattuta contro il cancro[1].

Filmografia

Attore

1915

1919

1920

  • A Dark Lantern, regia di John S. Robertson (1920)
  • 39 East, regia di John S. Robertson (1920)

1921

1922

1923

  • The Chickasha Bone Crusher, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • When Kane Met Abel, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • Strike Father, Strike Son, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • Joan of Newark, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • Abysmal Brute, regia di Hobart Henley (1923)
  • The Wandering Two, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • The Widower's Mite, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • Don Coyote, regia di Harry A. Pollard (1923), regia di Harry A. Pollard (1923)
  • Something for Nothing
  • Columbia, the Gem, and the Ocean, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • Barnaby's Grudge, regia di Harry A. Pollard (1923)
  • The Thrill Chaser, regia di Edward Sedgwick (1923)

1924

1925

1926

  • What Happened to Jones, regia di William A. Seiter (1926)
  • Skinner's Dress Suit, regia di William A. Seiter (1926)
  • Rolling Home, regia di William A. Seiter (1926)
  • Take It from Me, regia di William A. Seiter (1926)
  • The Cheerful Fraud, regia di William A. Seiter (1926)

1927

1928

1929

  • Clear the Decks, regia di Joseph Henabery (1929)
  • His Lucky Day, regia di Edward F. Cline (1929)
  • One Hysterical Night, regia di William James Craft (1929)

1930

1931

1932

1933

  • Il padrone della ferriera (The Iron Master), regia di Chester M. Franklin (1933)
  • Una notte al Cairo (The Barbarian), regia di Sam Wood (1933)
  • The Big Bluff, regia di Reginald Denny (1933)
  • Solo una notte (Only Yesterday), regia di John M. Stahl (1933)
  • Nebbia (Fog), regia di Albert S. Rogell (1933)
  • Hamlet, Act I: Scenes IV and V

1934

1935

1936

1937

1938

1939

1940

1941

1942

1945

1947

1948

1965

Sceneggiatore

Regista

Note

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN22351351 · ISNI (EN0000 0000 5929 3259 · LCCN (ENn85151526 · GND (DE1023970252 · BNF (FRcb14170989d (data) · BNE (ESXX1177094 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-n85151526
Portale Biografie Portale Cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Reginald Denny
Listen to this article