For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Rotten Tomatoes.

Rotten Tomatoes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Rotten Tomatoes
sito web
Logo
Rotten Tomatoes web.png
Screenshot della home page del sito
URLwww.rottentomatoes.com/
Tipo di sitoRecensioni cinematografiche
LinguaInglese
Registrazionefacoltativa
CommercialeNo
ProprietarioFandango Media
Lancio12 agosto 1998
Stato attualeattivo

Rotten Tomatoes è un sito web che si occupa di raccogliere recensioni, informazioni e notizie sul mondo del cinema e delle serie TV.

Origine del nome

Il nome Rotten Tomatoes (trad. pomodori marci) deriva dal vecchio cliché di lanciare pomodori agli attori dopo una brutta esibizione. Il sito è attivo dal 12 agosto 1998.[1]

Votazioni

Il sito si compone di tre votazioni: quella dei critici, quella dei critici top e quella del pubblico. Le votazioni complessive finali di ciascuna delle tre categorie sono espresse in percentuale di votazioni favorevoli.

Per le votazioni dei critici e dei critici top sono indicati quanti di essi hanno dato una recensione positiva (fresh), quanti hanno dato invece una recensione negativa (rotten), il numero di recensioni totali e la votazione media in decimi.

Per le votazioni del pubblico sono indicati il numero totale dei votanti e la votazione media, compresa in una scala da 1 a 5.

Per ottenere un giudizio complessivo positivo (espresso in percentuale) un film deve ricevere una valutazione positiva da parte di più della metà dei critici e degli spettatori che lo hanno visto (almeno 60%). Le votazioni dei critici e del pubblico sono indipendenti: un film può ottenere un giudizio negativo da parte dei critici ma essere comunque di gradimento per il pubblico o viceversa.

Golden Tomato Awards

Dal 1999 il sito premia i film e le serie televisive meglio recensite dell'anno, basandosi solamente sulle recensioni professionali e sul voto dei critici.[2]

Note

  1. ^ David Lazarus, Fresh Look For Rotten Tomatoes / Help from college buddies elevates movie-rating website beyond hobby status, su sfgate.com, 26 aprile 2001. URL consultato il 29 aprile 2021.
  2. ^ (EN) And the tomato goes to…, su Rotten Tomatoes, 12 gennaio 2017. URL consultato il 12 gennaio 2017.

Altri progetti

{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Rotten Tomatoes
Listen to this article

This browser is not supported by Wikiwand :(
Wikiwand requires a browser with modern capabilities in order to provide you with the best reading experience.
Please download and use one of the following browsers:

This article was just edited, click to reload
This article has been deleted on Wikipedia (Why?)

Back to homepage

Please click Add in the dialog above
Please click Allow in the top-left corner,
then click Install Now in the dialog
Please click Open in the download dialog,
then click Install
Please click the "Downloads" icon in the Safari toolbar, open the first download in the list,
then click Install
{{::$root.activation.text}}

Install Wikiwand

Install on Chrome Install on Firefox
Don't forget to rate us

Tell your friends about Wikiwand!

Gmail Facebook Twitter Link

Enjoying Wikiwand?

Tell your friends and spread the love:
Share on Gmail Share on Facebook Share on Twitter Share on Buffer

Our magic isn't perfect

You can help our automatic cover photo selection by reporting an unsuitable photo.

This photo is visually disturbing This photo is not a good choice

Thank you for helping!


Your input will affect cover photo selection, along with input from other users.