For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Gwalior.

Gwalior

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Gwalior
Corporazione Municipale (Municipal Corporation)
Gwalior – Bandiera
Gwalior – Veduta
Localizzazione
Stato
India
 
India
Stato federatoMadhya Pradesh
DivisioneGwalior
DistrettoGwalior
Territorio
Coordinate26°12′54″N 78°11′35″E / 26.215°N 78.193056°E26.215; 78.193056 (Gwalior)
Altitudine196[1] m s.l.m.
Superficie604 km²
Abitanti826 919 (2001)
Densità1 369,07 ab./km²
Altre informazioni
Linguehindi, inglese
Cod. postale474002 (Gwalior R. S.), 474003 (Gwalior City), 474005 (Gwalior Residency), 474008 (Gwalior Fort)[2]
Prefisso751[3]
Fuso orarioUTC+5:30
TargaMP-07
Cartografia
Mappa di localizzazione: India
Gwalior
Gwalior
Sito istituzionale

Gwalior (hindi ग्वालियर, ISO 15919 Gvāliyar, persiano گوالیور, Gwālyūr) è una suddivisione dell'India, classificata come municipal corporation, di 826.919 abitanti, capoluogo del distretto di Gwalior e della divisione di Gwalior, nello stato federato del Madhya Pradesh. In base al numero di abitanti la città rientra nella classe I (da 100.000 persone in su)[4].

In posizione strategica, al centro dell'India settentrionale, Gwalior è stata la capitale della regione storica del Gird (XI secolo), quindi la sua importante fortezza ha visto succedersi diversi domini.

Geografia fisica

La città è situata a 26° 13' 25 N e 78° 10' 45 E e ha un'altitudine di 196 m s.l.m.[1].

Storia

Il forte fu costruito dai Rajput Kachwaha nel X secolo, fu conquistato dai Sultani di Delhi e nel 1398 preso dai Rajput Tomar; nel 1516 passò ai Moghul, poi ai Maratti e ai Jat. Durante i moti indiani del 1857 fu conquistato dai britannici che lo strapparono alla rani di Jhansi, poi nel 1886 passò nelle mani della dinastia Scindia che fecero della città la capitale del principato di Gwalior.[5]

Il palazzo Man Mandir, porzione principale del Forte di Gwalior
Il palazzo Man Mandir, porzione principale del Forte di Gwalior

Monumenti e luoghi d'interesse

Questi sono i principali monumenti di Gwalior[5]:

  • Forte di Gwalior
  • Templi Sasbahu (X secolo)
  • Man Mandir (1486 - 1517)
  • Museo Archeologico, custodisce le statue trovate nei dintorni.
  • Jami Masjid (1661), moschea.
  • Tomba di Muhammad Ghaus (fine XVI secolo)
  • Tomba di Tansen (inizio XVII secolo)
  • Jai Vilas (1872 - 1874), palazzo residenza dei principi di Gwalior, progettato dal tenente colonnello britannico sir Michael Filose.

Società

Evoluzione demografica

Al censimento del 2001 la popolazione di Gwalior assommava a 826.919 persone, delle quali 442.484 maschi e 384.435 femmine. I bambini di età inferiore o uguale ai sei anni assommavano a 109.028, dei quali 59.462 maschi e 49.566 femmine. Infine, coloro che erano in grado di saper almeno leggere e scrivere erano 578.778, dei quali 337.762 maschi e 241.016 femmine.[6]

Note

  1. ^ a b (EN) Falling Rain Genomics, Inc, Gwalior, India Page, su fallingrain.com. URL consultato l'11 luglio 2008.
  2. ^ (EN) India Post, Pincode search - Gwalior, su indiapost.gov.in. URL consultato il 28 luglio 2008.
  3. ^ (EN) Bharat Sanchar Nigam Ltd, STD Codes for cities in Madhya Pradesh, su bsnl.co.in. URL consultato il 16 ottobre 2020 (archiviato dall'url originale il 2 maggio 2006).
  4. ^ (EN) Census of India, Alphabetical list of towns and their population - Madhya Pradesh (PDF), su censusindia.gov.in. URL consultato il 21 maggio 2008.
  5. ^ a b Nicholson, pp. 110-111.
  6. ^ (EN) Census of India 2001, Population, population in the age group 0-6 and literates by sex - Cities/Towns (in alphabetic order): 2001, su censusindia.net. URL consultato il 20 giugno 2008 (archiviato dall'url originale il 16 giugno 2004).

Bibliografia

  • Louise Nicholson, Le guide traveler di National Geographic: India, National Geograhic Society, 2007, ISBN 978-88-540-0971-4.

Voci correlate

Altri progetti

Controllo di autoritàVIAF (EN130200178 · LCCN (ENn81136401 · GND (DE4238187-3 · BNF (FRcb12385407b (data) · J9U (ENHE987007564568605171 · WorldCat Identities (ENlccn-n81136401
Portale India: accedi alle voci di Wikipedia che parlano dell'India
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Gwalior
Listen to this article

This browser is not supported by Wikiwand :(
Wikiwand requires a browser with modern capabilities in order to provide you with the best reading experience.
Please download and use one of the following browsers:

This article was just edited, click to reload
This article has been deleted on Wikipedia (Why?)

Back to homepage

Please click Add in the dialog above
Please click Allow in the top-left corner,
then click Install Now in the dialog
Please click Open in the download dialog,
then click Install
Please click the "Downloads" icon in the Safari toolbar, open the first download in the list,
then click Install
{{::$root.activation.text}}

Install Wikiwand

Install on Chrome Install on Firefox
Don't forget to rate us

Tell your friends about Wikiwand!

Gmail Facebook Twitter Link

Enjoying Wikiwand?

Tell your friends and spread the love:
Share on Gmail Share on Facebook Share on Twitter Share on Buffer

Our magic isn't perfect

You can help our automatic cover photo selection by reporting an unsuitable photo.

This photo is visually disturbing This photo is not a good choice

Thank you for helping!


Your input will affect cover photo selection, along with input from other users.