Riders of the Black Hills - Wikiwand
For faster navigation, this Iframe is preloading the Wikiwand page for Riders of the Black Hills.

Riders of the Black Hills

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Riders of the Black Hills
Lingua originaleinglese
Paese di produzioneStati Uniti d'America
Anno1938
Durata55 min
Dati tecniciB/N
rapporto: 1.37 : 1
Generewestern
RegiaGeorge Sherman
SoggettoBetty Burbridge, Bernard McConville, William Colt MacDonald
SceneggiaturaBetty Burbridge
ProduttoreWilliam Berke
Casa di produzioneRepublic Pictures
FotografiaWilliam Nobles
MontaggioLester Orlebeck
MusicheAlberto Colombo
Interpreti e personaggi
  • Robert Livingston: Stony Brooke
  • Ray Corrigan: Tucson Smith
  • Max Terhune: Lullaby Joslin
  • Ann Evers: Joyce Garth
  • Roscoe Ates: sceriffo Brown
  • Maude Eburne: Mrs. Peggy Garth
  • Frank Melton: Don Weston
  • Johnny Lang Fitzgerald: Jockey Buck
  • Jack Ingram: scagnozzo Lefty
  • John P. Wade: Ed Harvey, commerciante di cavalli
  • Edward Earle: Race Track Steward
  • Monte Montague: vicesceriffo Sam
  • Ben Hall: reporter Ethelbert
  • Frank O'Connor: dottor
  • Tom London: scagnozzo 'Red' Stevens
  • Fred 'Snowflake' Toones: sé stesso (accreditato come Snowflake)

Riders of the Black Hills è un film del 1938 diretto da George Sherman.

È un film western statunitense con Robert Livingston, Ray Corrigan e Max Terhune. Fa parte della serie di 51 film western[1] dei Three Mesquiteers, basati sui racconti di William Colt MacDonald e realizzati tra il 1936 e il 1943.[2]

Trama

Questa sezione sull'argomento film è ancora vuota. Aiutaci a scriverla!

Produzione

Il film, diretto da George Sherman su una sceneggiatura di Betty Burbridge con il soggetto della stessa Burbridge e di Bernard McConville e William Colt MacDonald (creatore dei personaggi),[3] fu prodotto da William Berke per la Republic Pictures[4] e girato a Corriganville a Simi Valley in California[5] dal 29 aprile all'11 maggio 1938.[6]

Distribuzione

Il film fu distribuito negli Stati Uniti dal 15 giugno 1938[7] al cinema dalla Republic Pictures.[4]

Note

  1. ^ (EN) Richard M. Hurst, Republic Studios: Beyond Poverty Row and the Majors, Scarecrow Press, 2007, p. 227-228, ISBN 0-8108-5886-X. URL consultato il 24 marzo 2013.
  2. ^ (EN) Paul Green, Jennifer Jones: The Life and Films, McFarland, 2011, pp. 16-17, ISBN 0-7864-6041-5. URL consultato il 24 marzo 2013.
  3. ^ (EN) Riders of the Black Hills - IMDb - Cast e crediti completi, su imdb.com. URL consultato il 24 marzo 2013.
  4. ^ a b (EN) Riders of the Black Hills - IMDb - Crediti per le compagnie, su imdb.com. URL consultato il 24 marzo 2013.
  5. ^ (EN) Riders of the Black Hills - IMDb - Luoghi delle riprese, su imdb.com. URL consultato il 24 marzo 2013.
  6. ^ (EN) Riders of the Black Hills - American Film Institute, su afi.com. URL consultato il 24 marzo 2013 (archiviato dall'url originale il 29 marzo 2014).
  7. ^ (EN) Riders of the Black Hills - IMDb - Date di uscita, su imdb.com. URL consultato il 24 marzo 2013.
Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema
{{bottomLinkPreText}} {{bottomLinkText}}
Riders of the Black Hills
Listen to this article